Per ordini telefonici contattaci al numero 06 90 91 063

Spedizione in Italia gratuita per ordini superiori a 50€

0
0
Subtotal: 0,00
Nessun prodotto nel carrello.

La candida e quella irresistibile voglia di dolci

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La candidosi è un’infezione da funghi del genere candida, di cui la Candida Albicans è la più comune.
La Candida Albicans è un membro del microbiota umano sano, che colonizza asintomaticamente diverse nicchie nel corpo, tra cui, ad esempio, il tratto gastrointestinale, il tratto riproduttivo femminile, la cavità orale e la pelle.

Nella maggior parte degli individui con un sistema immunitario sano, la Candida albicans è un commensale innocuo che vive in armonia con altri membri del microbiota. Tuttavia, variazioni nell’ambiente locale (variazioni del pH o cambiamenti nutrizionali), uso di antibiotici, alterazioni del sistema immunitario (causati da un’infezione o da una terapia immunosoppressiva), stress,  ecc… possono abilitare la Candida albicans a proliferare rapidamente e a causare infezione. Queste infezioni spaziano dalle infezioni superficiali della mucosa e del derma, come mughetto, dermatite da pannolino e infezioni vaginali del lievito (il 75% delle donne avrà un’infezione da lievito almeno una volta nella vita), a infezioni più gravi.

I sintomi da candidosi sono numerosi e variegati e riguardano soprattutto gli organi drenanti ed emuntori (gli organi che eliminano i residui tossici, come l’ intestino), ma anche altri apparati e sistemi. Inoltre, la candida, approfittando dello stato infiammatorio della mucosa intestinale, riesce a passare nel circolo sanguigno, per andare a risiedere dove trova l’habitat acido idoneo, soprattutto vagina e terzo inferiore dell’esofago, con conseguenti vaginiti e reflusso gastro-esofageo. In alcuni casi, però, la candida può essere presente nell’organismo, anche senza presentarsi con i classici sintomi (ad esempio quelli vaginali).

Ma come si valuta la presenza della candida nell’organismo?

La presenza della candida nell’organismo può essere valutata attraverso la kinesiologia applicata, una disciplina olistica basata sulla medicina cinese che, attraverso una serie di test muscolari, riesce a comprendere i disturbi dell’organismo.

Si può curare la candidosi?

Come detto precedentemente lacandida albicans vive abitualmente nel nostro corpo, senza creare problemi particolari. La sua degenerazione è tuttavia sempre curabile soprattutto attraverso una corretta combinazione di due elementi: una alimentazione mirata ed una corretta assunzione di prodotti fitoterapici.

Primo elemento: alimentazione

La candida si nutre di zuccheri e idrati di carbonio raffinati: ad esempio, pane e pasta con farina 00. Inoltre, la sua diffusione patologica viene favorita da alimenti acidi o acidificanti: latte e derivati, pomodoro, coca cola, ecc., ma anche dai lieviti: pizza, prodotti da forno levitati, ecc..

Quindi, l’eliminazione della candidosi deve passare necessariamente attraverso un’alimentazione alcalina e detossificante!
ATTENZIONE! E’ di fondamentale importanza affidarsi a professionisti della nutrizione qualificati e preparati in materia.

Secondo elemento: fitoterapici

Esistono delle piante, facilmente reperibili sul mercato, che aiutano nella lotta alla candida. Tra esse ricordiamo soprattutto:

  • ECHINACEA: con le sue proprietà immunostimolanti, antinfiammatorie , antiossidanti e antitumorali
  • JUNGLAS REGIA: con le sue proprietà depurative, antilinfatiche, vermifughe, antiemorroidarie, antiacneiche
  • UNCARIA TORMENTOSA: con le sue proprietà immunostimolanti, è un potente protettore del sistema immunitario
  • TIMO: con le sue proprietà antispastiche, antibatteriche e digestive.

Quando queste piante sono contenute in unico fitopreparato, sviluppano una forte capacità curativa.

Dott.ssa Giovanna de Leo
Biologa nutrizionista funzionale e kinesiologa
https://www.miodottore.it/giovanna-de-leo/nutrizionista
www.amatiatavola.it

 

Bibliografia

Microbes Infect. 2016 May;18(5) Candida albicans biofilms: development, regulation, and molecular mechanisms. Gulati M1, Nobile CJ.
www.researchgate.net/publication/269106002 Marzo 2015 Biofilms and Antifungal Resistance Emily P. Fox, Sheena D. Singh-Babak, Nairi Hartooni and Clarissa J. Nobile
Prontuario di fitoterapia Elekea

Entra in Elekea

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato per primo.
Per te, uno sconto del 10%